Archivio di settembre 2017

Hobby & Show Milano 27-29 Ottobre 2017

Vi aspettiamo con tante dimostrazioni gratuite e

una mostra di quilt delle socie

 

Segnaposti, chiudi pacco, decorazioni natalizie, piccoli regali

Oggetti facili  da realizzare partendo con piccoli pezzi di tessuto

Gratuito

Presentarsi direttamente allo stand senza iscrizione

Tutti i giorni

Patchwork taglia e ritaglia

Partendo da forme semplici e con pochi tagli si ottengono disegni complessi e di effetto

Gratuito

Presentarsi direttamente allo stand senza iscrizione

Tutti i giorni

PARLANO DI NOI

 

Alle fiere ci sono le imprese, che sono fatte da persone. E poi ci sono le associazioni, fatte di altre persone, che sono mosse più dalla passione che dal reale bisogno di fare business. Ce n’è di tutti i tipi, a The Hobby Show.Ma in fieramilanocity stavolta siamo colpiti da un tavolo di signore, sedute in fila, sorridenti, operosissime.

Alcune signore dell'associazione "La Guglia e la Guggiada", che si occupa di patchwork

Sono appassionate di patchwork, una tecnica con cui si cuciono insieme pezzi di diverse stoffe per creare “quilt”: copriletti, coperte, cuscini con disegni particolari. «Noi ci riuniamo una volta alla settimana, tutto il giorno, e ci esercitiamo insieme – ci racconta una delle signore di “La Guglia e la Guggiada”, un’associazione milanese dedicata al patchwork -, esistono 10-15 tecniche diverse, ognuna crea quello che preferisce».

 ALTRO CHE UNCINETTO: IL PATCHWORK COME ARTE

Patchwork dell'associazione La Guglia e la Guggiada

Non è solo un passatempo tipo l’uncinetto: è considerata una vera arte. «Qui a The Hobby Show – ci racconta – abbiamo portato questo grande mosaico davanti al quale abbiamo visto tantissima gentescattarsi dei selfie».

È un enorme rettangolo formato da patchwork quadrati. «Originariamente era un’arte povera – spiegano le signore dell’associazione – nata nelle colonie americane per riutilizzare gli avenzi di stoffa. Noi ora utilizzamo tessuti americani, oppure comprati al mercato o di abiti usati, se di cotone».

 L’ASSOCIAZIONE CRESCE CON LA PASSIONE

Il grande mosaico di patchwork esposto a The Hobby Show

«Partecipiamo ad hobby show da anni, quello che produciamo generalmente lo regaliamo. Ma quando facciamo delle borse riusciamo a venderle», ci spiegano ancora, mentre qualche ragazza osserva attentamente le loro creazioni. Che piacciono sempre di più, al punto che l’associazione delle amanti del patchwork è cresciuta esponenzialmente: «All’inizio eravamo 12 persone, ora siamo 40». Quasi come una piccola azienda, dove l’unico motore è l’amore per quest’arte.

@BusinessPm