CI SAREMO!!!!

10917823_764544866927599_4561039204533286730_n

AUGURI

BUON NATALE

 

 

E

 

 

 FELICE ANNO NUOVO 2015

 

 

Ci rivediamo l’ 8 Gennaio 2015 con nuovi progetti e attività

20141218_11174020141218_124539-001

 

HOBBY SHOW MILANO

CI VEDIAMO 

Hobby Show 2014 (10 Ott 2014 – 12 Ott 2014)

Fiera Milano RHO – Pad. 12 – Stand A26 

INGRESSO GRATUITO

BUONE VACANZE

 

CI RIVEDIAMO A SETTEMBRE

P1080702

 

I NOSTRI QUILT IN MOSTRA PER FESTEGGIARE L’8 MARZO

In occasione della Festa della Donna, che quest’anno è caduta di sabato, abbiamo decorato con una quindicina dei nostri quilt più grandi e colorati la corte interna della Cascina Cuccagna, un antico insediamento rurale oggi ubicato in una zona centrale di Milano, completamente ristrutturato e location ideale per decine di eventi e di attività culturali.

Abbiamo pensato di contribuire a questa ricorrenza sottolineando l’importanza dell’arte declinata al femminile, come è appunto il caso delle opere realizzate con filo e tessuti.

Abbiamo appeso i nostri patchwork alle ringhiere dei ballatoi, dove la brezza marzolina li ha fatti allegramente sventolare.

La complicità della giornata di sole ci ha permesso di trascorrere all’aperto la ricorrenza, cucendo, chiacchierando e fornendo informazioni ai numerosissimi visitatori, che hanno ammirato stupiti la bellezza dei nostri lavori e ci hanno espresso apprezzamenti entusiastici.

E’ stato sicuramente il modo migliore per celebrare la nostra giornata di donne e di artiste!

 

PANO_20140308_145423

8 Marzo con La Guglia e la Guggiada alla Cascina Cuccagna Milano

 

Festa della Donna in Cascina Cuccagna

Sabato 8 marzo 2014, dalle 14:00 alle 18:00, Cascina Cuccagna – Milano

 

Milano, 17 febbraio 2014Sabato 8 Marzo, Cascina Cuccagna festeggia la Giornata Internazionale delle Donne. LAssociazione Donne Romene in Italia – ADRI apre il pomeriggio alle 14:00 con un programma ricco e divertente: una sfilata di moda, un’esposizione di quadri, la presentazione di un libro e lo spazio “Coffee, Tea… Me?”. L’Associazione La Guglia e la Guggiada espone gli artistici patchwork realizzati a mano e racconta le sue attività nella Corte. Inaugura la Falegnameria di Cascina Cuccagna con un laboratorio sul Fai-Da-Te e l’Auto-costruzione dedicato alle donne che vogliono essere autonome anche nei lavori di casa.

Il programma di ADRI inizia alle 14:00 con la sfilata di moda della Sartoria “Irimia Marineladi Milano (abiti da donna originali, casual e per l’ufficio). Lartista e restauratrice Violeta Coteanu arriva da Mantova per presentare alcune delle sue incantevoli icone e i quadri dipinti a olio su tela. Violeta Popescu, responsabile dell’Istituto Culturale Italo-Romeno di Milano, presenterà il libroImpronte culturali romeni in Italia” (Rediviva Edizioni, 2014). Tanti i temi sviluppati nel volume: personaggi romeni in Italia, l’esperienza dell’emigrazione, poesie e interviste a scrittori, esperienze di vita comune e  riflessioni sull’integrazione. Per tutto il pomeriggio sarà attivo lo spazio “Coffee, Tea…Me?”, un momento informale in cui conoscersi e far conoscere l’attività settimanale dello Sportello Donna (Madri a distanza) attivo ogni mercoledì in Cascina Cuccagna. (L’appuntamento è gratuito, con un contribuito libero a favore di ADRI. Per informazioni: adri_milano@live.it)

La Guglia e la Guggiada presenta nella corte nord di Cascina Cuccagna una selezione di patchwork di grandi dimensioni. Si tratta di un’associazione costituita da artiste e donne che coltivano larte tessile, con particolare riferimento all’ideazione e realizzazione di patchwork. Dalle 14:00 alle 17:00 saranno presenti a raccontare le loro attività e ad accogliere nuove adesioni al gruppo. (Per informazioni: gugliaguggiada@gmail.com).

Presso la Falegnameria di Cascina Cuccagna si svolgerà il primo dei laboratori realizzato in collaborazione con i giovani designer e falegnami IFU – Instruction for Use. Un appuntamento dedicato al fai-da-te e l’auto-costuzione, in cui imparare ad usare utensili manuali ed elettrici – martello, chiave inglese, pinza, avvitatore, trapano e seghetto – e apprendere le tecniche semplici e sicure con cui fissare quadri, mensole, specchi, lampade… (Per iscrizioni e costi: info@instructionforuse.com).

Le misure: centimetri o inches ?

Riportiamo una interessante scheda di Dire fare e quiltare.

Buona lettura !

 pag1 Le-misure---centimetri-e-inches_fg6ub7rx-1pag2Le-misure---centimetri-e-inches_fg6ub7rx-2pag3Le-misure---centimetri-e-inches_fg6ub7rx-3pag4Le-misure---centimetri-e-inches_fg6ub7rx-4

TUTORIAL GUFO PORTACELLULARE

Ecco un tutorial da parte della socia Lidia Stel ( www.artechepassione.it) per realizzare un gufo portacellulare

gufo

        Materiale

      ( Dimensioni finali cm14x8,5)

      Tessuto morbido/velluto per l’esterno     2 pezzi cm 10×13

      Cotone leggero  a piacere per la fodera   2 pezzi  cm  10x 16

       Cotone fantasia per le alucce        cm 10×10

       Cotone leggero per il bordo   2 pezzi cm 10×5

       Un piccolo ritaglio di cotone per le zampe 

       Un piccolo ritaglio di cotone per il becco

       Due cerchi di cotone giallo di cm 3 di diametro ( ho usato il diametro        di una colla stick)

        2 bottoncini neri per camicia

       Codino di topo cm 70

        Due batuffoli di imbottitura

        Velcro  un pezzetto di un cm.

       Istruzioni

Applicare sul rettangolo di velluto gli occhi gialli fissandoli con  cotone

per asole giallo a punto festone.

Piegare a metà, rovescio contro rovescio il naso e cucire assieme sempre

a punto festone le parti arrotondate, quindi cucire la parte diritta del becco con punto indietro appena sotto gli occhi.

Appoggiare le ali ai lati lunghi del rettangolo in modo che si veda la parte diritta, ripiegare in sotto di mezzo cm i lati arrotondati, spillare e cucire

a punto indietro con filo per asole.

Inserire un poco di imbottitura nei lati aperti delle alucce. 

Appoggiare le zampe sul bordo basso del rettangolo e cucirle per tre lati  così come fatto per le ali.

Cucire i due bordi in alto, quindi unire a macchina  su tre lati, diritto contro diritto, le due parti del gufo stando attenti a non fare uscire l’imbottitura. Rivoltare.

Unire i due pezzi di fodera diritto contro diritto e inserire il sacchetto,

senza rivoltarlo, dentro il corpo.

Rivoltare in dentro di mezzo cm il bordo con la fodera e poi ripiegarlo ancora in dentro di due cm circa. Fissare il bordo internamente a punto indietro e applicare  nel centro il velcro.

Rifinire, se si vuole, il bordo in alto con un’imbastitura decorativa.

Cucire i due bottoni per gli occhi in modo da fissare la fodera al velluto esterno.

Applicare la coda di topo ben stretta, lungo le cuciture interne del bordo, potrete così legare il portacellulare al collo, ad una borsa, a una cintura

gufo lidia

BUON NATALE E BUON 2014

Desktop1

TUTORIAL BISCUIT

Dopo aver confezionato la “deliziosa” seduta per la nostra panchina per Total Pink -Faenza ed aver preparato la” dolce” copertina per una dolce bimba vi postiamo il tutorial , elaborato da Adriana e Lidia , per eseguire questi simpatici raviolini , biscuit o puff quilts.

PER OGNI BISCUIT  

Tagliare nella stoffa superiore ROSA un quadrato da   6 pollici – o da 15 centimetri (per chi lavora in cm.)

Tagliare nella stoffa inferiore – colore a scelta -  un quadrato da   5 pollici – o da 13 centimetri (per chi lavora in cm.)

Cucire con piedino da 6 millimetri (piedino per patchwork) – chi non l’avesse stia un pochino piu’ scarso del solito piedino italiano da 7,5 millimetri -

b1

Unire i due quadrati diritto contro diritto facendo combaciare gli spigoli e fissandoli con uno spillo

b2

 formare ora delle pieghine al centro di ogni lato– se possibile tutte nello stesso verso – appiattendo la stoffa eccedente e fissando con uno spillo

 b3

 cucire tutto intorno partendo da una pieghina e fermandoci dopo l’angolo ad essa vicino in modo da lasciare uno spazio per rivoltare e imbottire – ricordarsi di fissare bene sia l’inizio che la fine della cucitura

 b4

 Rivoltare il biscuit e imbottire – cucire l’apertura con piccoli punti

b5 b6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto riguarda l’imbottitura è l’occasione giusta per utilizzare tutti quegli avanzi che abbiamo in casa e che ci spiace buttare via.

Buon lavoro !!!